Asja continua a crescere in Brasile: inaugurato impianto biogas

Inaugurazione Sabara

14.09.2017

La crescita di Asja in Brasile continua con l’apertura di un nuovo impianto di valorizzazione energetica del biogas a Sabarà, nello stato di Minas Gerais. L’impianto, di potenza installata pari a 5,7 MW, è stato inaugurato giovedì 14 settembre alla presenza del sindaco di Sabarà e della console italiana Aurora Rossi.

Costruito sulla discarica locale, l’impianto avrà un impatto positivo su tutto il territorio. La valorizzazione del biogas prodotto dai rifiuti abbancati in discarica infatti non solo consentirà la produzione di 46.000 MWh/a l’anno di energia elettrica, sufficiente a soddisfare il fabbisogno annuale di 25.000 famiglie, ma eviterà anche la dispersione di cattivi odori ed agenti inquinanti. In particolare verranno azzerate le emissioni di metano, un gas che quando disperso in atmosfera ha un effetto climalterante 25 volte maggiore rispetto a quello dell’anidride carbonica. Si stima che ogni anno l’impianto eviterà l’immissione in atmosfera di circa 380.000 ton/a di CO2, equivalente alla quantità emessa da 180.000 automobili in un anno.

Aver portato a termine questo importante progetto in un mercato che sarà centrale nei piani di sviluppo dei prossimi anni è un grande risultato per Asja”, è stato il commento del presidente del Gruppo Asja Agostino Re Rebaudengo, mentre l’amministratore Alessandro Casale ha sottolineato: “Questo impianto, oltre a captare il biogas prodotto dai rifiuti mettendo così in sicurezza la discarica e migliorando la qualità dell’aria, trasforma il metano in una preziosa risorsa, con ampie ricadute sul territorio, sia a livello economico, sia sociale.

Leggi il comunicato stampa.
Scarica la cartella stampa.
Scarica la rassegna stampa.

Inaugurazione Sabarà

Richiesta Info

Accettare la nostra privacy policy è obbligatorio per poter inviare la richiesta.

Cerca