Asja è tra i firmatari della lettera alla Commissione UE per alzare il target Co2 ad almeno il 55%

News Commissione Europea 2

17.09.2020

La Commissione Europea, con l’annuncio di Ursula von der Leyen durante il discorso sullo stato dell’Unione, ha di fatto accolto la proposta, inviata da 164 aziende e 21 organizzazioni tra cui Asja, di alzare il target per la riduzione della CO2 dall’attuale 40% ad almeno il 55% entro il 2030.

La lettera, condivisa da aziende di svariati settori, non solo europei, nasce come esortazione per i leader europei “ad evitare gli effetti negativi del cambiamento climatico e garantire una ripresa economica sostenibile e competitiva:

• sostenendo l’ambizione delineata nel Green Deal europeo
• presentando piani di ripresa resilienti che consentano gli investimenti verdi necessari per garantire la neutralità climatica
• concordando un obiettivo chiaramente definito di riduzione delle emissioni di almeno il 55% entro il 2030“.

Asja, e tutti gli altri firmatari, sono convinti che siano questi i requisiti necessari per generare investimenti, creare posti di lavoro verdi dignitosi, guidare l’innovazione e accelerare la ricostruzione di un’economia resiliente a zero emissioni di carbonio.

The time for climate action is now”.

Leggi la lettera.

 

Richiesta Info

Accettare la nostra privacy policy è obbligatorio per poter inviare la richiesta.

Cerca